Dedicato

Damatrà cerca tra i libri e capita che si appassioni a tal punto che non può far altro che contagiare.
Le narrazioni hanno la durata di un' ora circa.
Sono realizzabili per un massimo di cinquanta spettatori.

 

Dedicato a Roald Dahl
Percorso narrativo dedicato all’autore

Si narra di un uomo che ha scelto di fare lo scrittore. Una vita intensa, a volte complicata, che ha trovato nel gioco del linguaggio la possibilità di essere riscritta.
Situazioni fantastiche che prendono spunto dalla vita vera creando un intreccio incantatore.
“Roald Dahl era altissimo, quasi un gigante: i suoi genitori infatti venivano dalla Norvegia, patria dei giganti e degli gnomi… Ai suoi quattro figli ha raccontato le storie che poi ha scritto e...”

Come approfondimento, per camminare su nuove domande: realizziamo con i bambini il laboratorio illustrare parole.

Per bambini dai 6 agli 11 anni.



Dedicato ad Astrid Lindgren
Percorso narrativo dedicato all’autrice

Astrid Lindgren, l’unica scrittrice per l’infanzia ad essere stata candidata al nobel per la letteratura, ha creato il personaggio di Pippi Calzelunghe, entrato ormai a far parte dell’immaginario collettivo.
Gli oltre cento libri della scrittrice sono stati pubblicati in tutto il mondo, tradotti persino in zulu.
Il percorso proposto, per il centenario dalla sua nascita, è un viaggio in compagnia dei vari personaggi nati dalla fantasia della Lindgren, personaggi anticonvenzionali, liberi, furbi, allegri ma soprattutto generosi.

Il percorso può essere seguito da un appuntamento di laboratorio creativo.

Per bambini dai 6 agli 11 anni.



Dedicato a Leo Lionni
Percorso narrativo dedicato all’autore

Un percorso dedicato ad uno dei più poetici autori per la primissima infanzia (ricordiamo tra gli altri “Piccolo Blu e Piccolo Giallo”, “Pezzettino” e molti altri) che affianca il racconto delle storie ad alcuni semplici elementi biografici dell’autore significativi per i bambini.
Due incontri della durata di un’ora e trenta per guardare le storie ed ascoltare le figure tenendo insieme narrazione e laboratorio d’illustrazione.

Per bambini dai 5 agli 8 anni.



Dedicato a Gianni Rodari
Percorso narrativo dedicato all’autore

“Dovevo essere un pessimo maestro,
mal preparato al suo lavoro e avevo in mente di tutto […]
fuor che la scuola.
Forse però non sono stato un maestro noioso.”
G. Rodari


In viaggio tra Filastrocche in cielo e in terra,  ascoltando Favole al telefono, in compagnia del Principe Gelato, alla ricerca della nostra Grammatica della fantasia. Ci sia consentito il “gioco di parole” nel voler presentare un percorso dedicato al più celebre degli scrittori italiani per ragazzi, che con la sua opera ha contribuito a rinnovare profondamente la letteratura per l’infanzia.
Il percorso nel rivolgersi ad età diverse si differenzia per contenuti e brani scelti.

Per bambini della scuola dell'infanzia, sezione medi e grandi.
Per bambini della scuola primaria, classi prima, seconda e terza.

 

Il giro del mondo in una storia
Percorso narrativo liberamente ispirato al romanzo di Jules Verne

Questa storia è un omaggio a Jules Verne e alla sua capacità d’immaginare oltre ogni confine di spazio e di tempo.
Un’ora esatta per fare insieme il giro del mondo tra immagini, parole, treni, elefanti, piroscafi e valigie piene di avventure. Ad accompagnare il narratore un video, quasi un documentario per immagini che gira intorno al mondo.

Per bambini dai 6 agli 11 anni.

 

Le città visibili
Percorso narrativo liberamente ispirato a Le città invisibili di Italo Calvino

Un narratore, il pubblico molto vicino e intorno insolite istallazioni.
“Mai nessun uomo vide e cercò tante cose meravigliose nel mondo, come fece Messer Marco Polo.”
La storia di un viaggio alla scoperta di città meravigliose e impossibili, profumate, altissime, dondolanti e gustose.
Il narratore racconta e “anima” particolari istallazioni presenti sulla scena. Ogni oggetto è una città da raccontare, guardare, annusare e anche mangiare.

Come approfondimento, per camminare su nuove domande: realizziamo con i bambini il laboratorio La città in una scatola.

Per bambini dai 6 agli 11 anni.

 

Luì e l’arte di andar nel bosco
Percorso narrativo liberamente ispirato all’omonimo libro d’arte di Luigi Mainolfi e Guido Quarzo

La città era piena di rumore. Rumore di automobili, televisori, porte sbattute, rumore di gente, di passi, rumore di fabbriche, finestre, rumore d’aria.
Fuori dalla città c’era invece il bosco silenzioso. Silenzio di alberi immobili, di semi che nella terra germogliano, silenzio di foglie che cadono, di fiori che si aprono, silenzio di ali che volano.
Una storia di alberi che invita i bambini all’ascolto percettivo di forme e materiali. Una narrazione di suoni e parole.
Due i narratori che la raccontano: uno dice, urla, bisbiglia, chiacchiera, sussurra, sbraita, mormora, grida, parlotta e tace. L’altro dà voce ai diversi strumenti presenti in scena. Due modi per narrare la stessa storia e portare i bambini dentro a un paesaggio di suoni e immaginazioni.

Come approfondimento, per camminare su nuove domande: realizziamo con i bambini il laboratorio Il laboratorio di Luì.

Per bambini dai 6 agli 11 anni.

 

Margherita e le stelle
Percorso narrativo attraverso la vita di Margherita Hack

Il racconto cuce insieme modi diversi di guardare il cielo attraverso la biografia di Margherita Hack. “Quando ero piccola avevo paura del buio…” dalla sua infanzia a oggi, la più nota astrofisica italiana ha visto spalancarsi il cielo davanti ai suoi occhi…“L’universo praticamente tutto lo si è scoperto nel corso della mia vita, ottanta anni, sembra ieri e mille anni fa.”
La narrazione, sostenuta da un’istallazione visiva e da sonorizzazioni, accompagna i bambini dentro a un osservatorio incantato in cui guardare le stelle con gli occhi delle storie.

Come approfondimento, per camminare su nuove domande: realizziamo due appuntamenti di approfondimento e sperimentazione: il primo a carattere artistico-espressivo e il secondo a carattere scientifico.
Il giro del cielo a cura di Damatrà e Costruiamo il nostro cielo a cura dell’Editoriale Scienza.

Per bambini dai 8 ai 12 anni.



Lumière vuol dire luce

Percorso narrativo dedicato alla magia del cinema

L’invenzione del cinema presentata ai bambini come un gioco di luce. Attraverso il racconto di uomini e sogni, la magia del cinema si apre davanti ai nostri occhi.
Camera oscura, lanterna magica, taumatropio, fenachitoscopio, zootropio, megaletoscopio… mille invenzioni hanno preceduto la nascita del cinema proiettando immagini fisse come magiche forme ad uso degli illusionisti. È solo nel 1895 che i fratelli Lumière, due prolifici inventori di Lione, offriranno ad un pubblico incredulo lo spettacolo dell’immagine in movimento, il sogno di una perfetta rappresentazione della realtà. Parole e immagini racconteranno l’incanto di questa invenzione.

Per bambini dai 6 ai 12 anni.



Solo se sognato
Percorso narrativo sul tema dei sogni

Tra letture e racconti si cerca tra i sogni. I sogni inseguiti da  personaggi illustri e non,  che ci invitano a dar retta ai nostri desideri, a sceglierli con attenzione e a non abbandonarli mai.
A seguito di un’ ora di narrazione un breve laboratorio con soffi di china invita i bambini a dar forma ai loro sogni.

Per bambini della scuola primaria, classi terza, quarta e quinta.


Terra
Un racconto liberamente ispirato ai miti delle origini raccolti da B. Reiss e un laboratorio percettivo fatto di terra

Provate ad immaginare una cosa che era già qui prima di tutte le altre cose...
Com’è nata questa nostra Terra?
L’enorme esplosione iniziale, il famoso Big Beng, è una teoria troppo “giovane” per una domanda che l’umanità si pone dall’inizio della sua storia e a cui ha dato risposte mitiche, fantasiose e tanto affascinanti. Un interessante incontro con la mitologia più antica. Dai cinesi, ai maori, ai nativi americani… Un insieme di racconti scelti tra le cosmogonie più affascinanti che ci restituiscono l’incredibile ricchezza con cui le diverse culture  hanno risposto a questa domanda.
La semplicità dei brevi racconti che si susseguono crea una struttura narrativa adatta ai bambini di dai 4 ai 7 anni (medi e grandi della scuola dell’infanzia, primo e secondo anno della scuola primaria).
Il racconto introduce un laboratorio percettivo che esplora le caratteristiche sensoriali della materia terra in tutte le sue gradazioni (dalla pietra alla sabbia) per poi giungere alla composizione dei materiali come in ideali giardini zen.

Per bambini dai 4 ai 7 anni