Youngster




Progetto regionale per la promozione della lettura in età 12/18 anni 
in attuazione dell’accordo multisettoriale per la promozione della lettura in età 0/18 nella Regione Friuli Venezia Giulia

YOUNGSTER

Nato nel 2007 da un’idea della Cooperativa Damatrà è attuato con la collaborazione diretta della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
Youngster è un progetto innovativo rivolto ai giovani che desidera promuovere il piacere della lettura adoperando i linguaggi contemporanei come tramite comunicativo.
Attraverso modalità diverse, Youngster coinvolge i ragazzi in appuntamenti dedicati alla lettura.
Youngster è formazione, per condividere con insegnanti e bibliotecari contenuti ed esperienze, per arricchire le motivazioni e cogliere ogni occasione per fare scuola non solo a scuola.
Youngster è un progetto appassionato, al quale hanno aderito biblioteche e scuole, un progetto che continua a crescere nei numeri grazie alla partecipazione attiva di tutti i soggetti coinvolti.

Favorire la lettura come valido strumento di crescita e di sviluppo della soggettività rappresenta un aspetto fondamentale del processo di formazione e di educazione dei giovani adulti.
L'evoluzione della comunicazione dall'oralità fino alle dimensioni legate alle nuove tecnologie ha tuttavia radicalmente modificato la “dimensione lettura”. L’interesse specifico dei giovani per la lettura appare oggi estremamente articolato e complesso. Una fruizione dunque sempre più nomade, sia relativamente a diversi contenuti culturali sia per quanto riguarda la lettura, che non è più sequenziale ma al contrario frammentata, ed effettuata su differenti dispositivi (smartphone, pc, tablet, libro, giornale, ecc.).
Da ciò la necessità di un allargamento della pratica scolastica della lettura, aperta ad una dimensione culturale ad ampio raggio, dove il giovane adulto viene coinvolto in una serie di relazioni con più soggetti: la scuola, internet, il centro di aggregazione giovanile, la biblioteca, luoghi della cultura, convegni, eventi e festival in un costante intreccio e scambio.
Nato con l’obiettivo di favorire la lettura tra i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, attraverso l’utilizzo di linguaggi plurimi, vicini alle nuove generazioni  e una metodologia di intervento non scolastica, aperta agli apporti delle risorse culturali territoriali, Youngster  ha coinvolto migliaia di ragazzi di tutto il territorio regionale ed è oggi giunto alla sua ottava annualità (anno scolastico 2014/15).
Forte del successo delle sue edizioni precedenti e della sua capacità di innovarsi, di anno in anno, il progetto è riuscito a trovare le risposte più consone e più adatte ad una realtà sociale e culturale in costante mutamento.

Youngster lo facciamo così:
Vi incontriamo nelle biblioteche e nelle vostre scuole che aderiscono al progetto Youngster per offrirvi percorsi multimediali che attraverso vari linguaggi, libri, musica e film, affrontano temi diversi alla ricerca del piacere della lettura.
Vi coinvolgiamo in laboratori per costruire percorsi multimediali e farvi diventare il libro che vorreste essere.
Vi organizziamo situazioni evento dove incontrare libri e persone diverse, mescolando studenti e adulti.
Cerchiamo, attraverso materiale informativo e un ufficio stampa, di far sapere a tutti cosa state facendo.
Raccogliamo e stimoliamo ogni possibilità per continuare ad arricchire l’offerta del progetto Youngster.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

LA BIBLIOTECA DEI LIBRI VIVENTI
La Biblioteca dei libri viventi funziona proprio come una biblioteca vera con lettori, bibliotecari e un catalogo di titoli, solo che i libri sono persone in carne ed ossa che si mettono a disposizione dei lettori per raccontare la propria vita. Si può prendere in prestito qualsiasi libro presente nel catalogo. L’incaricato lo ordina e se è libero, lo si può consultare subito, magari seduti ad un tavolino in mezzo alla piazza cittadina. Si possono fare domande e il libro risponderà, a meno che non venga urtata la sua sensibilità.
È vietato danneggiare il libro, strapparlo o macchiarlo, bisogna restituirlo dopo 30 minuti e trattarlo con rispetto. Questo il regolamento della biblioteca dei libri viventi, una biblioteca dove i libri non sono di carta però servono, come dovrebbero fare tutti i libri, ad aprirci la mente, ad abbattere i nostri pregiudizi e a scoprire che dietro agli stereotipi, così come dentro le pagine di un libro, si nascondono persone e storie.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

con il sostegno di: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia / in rete con: Ufficio Scolastico Regionale per il Friuli Venezia Giulia, Associazione Italiana Biblioteche Sezione Friuli Venezia Giulia, Associazione Culturale Pediatri, Centro per la Salute del Bambino onlus / in continuità con: Nati per Leggere 0-6 e Crescere Leggendo 6-11 / ideato e realizzato da: Damatrà onlus / con la collaborazione delle scuole e delle biblioteche aderenti al protocollo d’intesa

Per info e adesioni: referente per il progetto Claudia Zucchet - Damatrà, via Lumignacco 317, 33100 Udine // tel: 0432235757 // e-mail: info@damatra.com // web: www.damatra.com